23 settembre informazione flash

facebooktwitterpinterestmail

Lo Strumento di lavoro

In questo momento tra le nostre mani c’è una ed una sola cosa: lo Strumento di lavoro e una serie di fogli di lavoro per puntualizzare e sintetizzare le cose importanti. Oggi questo lavoro lo stiamo facendo personalmente, da domani i confronti, il discernimento e le scelte avverranno unicamente in gruppo e poi in assemblea.

Lo Strumento di lavoro è, come ha affermato la Presidente del Capitolo, suor Anna Maria Parenzan, «frutto di un cammino sinodale che ha coinvolto tutta la Congregazione. Un cammino voluto e chiesto anche dalle superiore di circoscrizione durante l’Intercapitolo». Dal lavoro su questo testo che ritmerà tutta la settimana emergeranno le linee di cammino per i prossimi sei anni. Non si tratta di pianificare, di scendere nel dettaglio… quelle saranno concretizzazioni locali che ogni specifica realtà farà. A noi è chiesto di muoverci su prospettive globali, nella consapevolezza di giungere a un documento non esaustivo, ma che intercetti linee urgenti ed emergenti su cui convergere e nelle quali investire le migliori forze.

Il cammino che inizieremo alla fine del Capitolo, infatti, avendo il Documento finale in mano, sarà un processo che attiverà altri cammini. Ma, per arrivare a quel momento, oggi sappiamo che a ognuna di noi, come componente di questa speciale assemblea, è chiesto di avere grandi orizzonti nel cuore, concretezza e realismo propositivo nelle analisi, lungimiranza nelle scelte.

Ci riusciremo? Per il momento le gambe tremano e il cuore va a 1000. La responsabilità di questo momento ci è chiara, così come la consapevolezza di essere sostenute da Colui che ci chiama e invia.

Ricordateci nella preghiera. Ci contiamo!

A domani, #staytune #capitolo_ON #restiamoconnessi

Ariccia, 23 settember 2019