4 ottobre informazione flash

facebooktwitterpinterestmail

Il grande dono

Oggi, giornata davvero speciale: abbiamo incontrato papa Francesco. Un incontro emotivamente intenso, che ogni parola potrebbe rischiare di impoverire. Siamo arrivate come figlie desiderose di un incontro con un padre e lo abbiamo trovato.

È arrivato così con semplicità, e la sua prima espressione è stata lo stupore: al vedere tanti colori, al sentire voci e suoni che richiamavano luoghi e popoli lontani. 52 Paesi, lo ha ripetuto anche lui: eravamo lì attorno a lui portando con noi 52 Paesi… il mondo!

Le parole che ci ha donato sono state un vero e proprio mandato, rivolto a tutte le Figlie di San Paolo, di ogni età e lingua. Forti e intense, come veri e propri scossoni alla nostra coscienza apostolica. «Siete nate dalla Parola», ci ha detto. «Portate il Vangelo con audacia. Si tratta di mettersi in cammino con empatia verso tutti i popoli, si tratta di mettere tutte le forze a servizio della missione, di cercare costantemente vie di prossimità e di compassione… di compassione! Ci tengo a questa parola, vorrei sottolinearla», ha ribadito. «Siete nate per essere missionarie, non lasciatevi bloccare dalla stanchezza e dalla rassegnazione. La rassegnazione è un tarlo che entra nell’anima e mangia il cuore. Coraggio! Non ricorrete al “purtroppo”. Lunga è la strada che avete fatto e lunga è la strada che resta da percorrere. Nutrite dalla Parola, andate avanti, rischiate! Ricercate vie per annunciare la Parola con la fantasia della comunicazione. Non c’è tempo da perdere!».

Cosa dire? Cosa aggiungere? Nulla se non l’invito per tutti a leggere integralmente il messaggio che il Papa ci ha rivolto… bello e intenso per tutti coloro che fanno della Parola il senso della propria vita.

Noi non abbiamo altro da aggiungere se non una cosa:

«Caro papa Francesco, noi per te preghiamo e pregheremo. Contaci! Tutte noi ti portiamo nella nostra preghiera, e in particolare lo fanno le sorelle anziane e ammalate: offrono per te e per la Chiesa, in ogni istante, la loro sofferenza. Siamo con te, caro Francesco, volto trasparente di una Chiesa in cammino, volto della tenerezza gratuita di Dio; siamo con te, pronte a uscire e ad attivare quella svolta missionaria che la Chiesa e il mondo attendono».

A tutte e tutti appuntamento a domani per la nostra ultima news. Il Capitolo è quasi al termine e noi ci prepariamo a rendere grazie per tutto.

A presto con nuove attesissime news #staytune #capitolo_ON #restiamoconnessi

Ariccia, 4 ottobre 2019

 

* Discorso del Santo Padre Francesco ai Partecipanti al Capitolo Generale dell’Istituto Pia Società Figlie di San Paolo